CENTO METRI DAL PARADISO

CENTO METRI DAL PARADISO

CODICE LIBRO: 71396276-209

Sono gay, non mi vergogno però. Sono nero, anzi sono somalo, quindi la mia pelle è marrone. Sapete, quando ero piccolo mio nonno mi raccontava le favole. Bei tempi, quelli ! Sapevamo solo che noi, il genere umano eravamo gli animali più sviluppati del mondo. Poi col passare del tempo mi sono reso conto del fatto che eravamo, comunque e solo, animali. Arrivare in Italia, su un barcone capitanato da un assassino ed essere sbattuti in centri più brutti delle carceri fa male, perchè tu scappi da un pericolo, da una gabbia che ti chiude, e torni in una gabbia, più piccola di prima. Il desiderio di libertà, di correre, di trovarsi a cento metri, solo cento metri dal paradiso…non la sentite, la magia ? Correte, fidatevi, non voltatevi mai indietro. La strada è dritta davanti a voi. Non fermatevi, non ora.

 

images (1)